it-swarm.dev

Avast SafeZone fa davvero la differenza?

SafeZone è una funzionalità di Avast Anti-Virus che è come una macchina virtuale che ha solo un web broswer. Il vantaggio è che non può essere infettato da spyware e non è sensibile ai keyloger. Ciò lo rende utile per l'online banking e altre attività sensibili.

C'è qualche verità in questo? L'unica cosa che mi impedisce di passare a ESET Smart Security è questa bellezza e il firewall di Avast si integra con il firewall di Windows. Come funziona SafeZone?

7
Celeritas

Sì, questa è una tecnica consolidata per l'accesso sicuro all'online banking e simili.

L'idea è quella di costruire una macchina nuova di zecca da zero ogni volta che si desidera accedere alla propria banca e cancellarla in seguito. Poiché la macchina è accesa solo per alcuni brevi momenti alla volta e poiché non si fa nulla al di fuori di visitare la propria banca, diventa molto difficile infettarla da spyware o altri software dannosi.

Ovviamente costruire una macchina dal metallo nudo ogni volta è una seccatura, quindi per renderla una tecnica pratica usi una VM, usando una nuova copia dell'immagine del disco ogni volta che la usi, che è l'approccio adottato da SafeZone o un LiveCD.

È una buona tecnica, ma se si desidera passare a un altro fornitore, è ancora possibile e implementare questa tecnica da soli. Il modo più semplice è un LiveCD; a VM è leggermente più difficile da configurare ma più facile da usare. Entrambi sono disponibili gratuitamente, ad esempio puoi prendere un LiveCD Ubuntu da http: //www.ubuntu. com/download/desktop o una copia di VMPlayer da http://www.vmware.com/products/player/

Suggerisco di utilizzare una nuova copia dell'immagine del disco con la VM; in alternativa puoi usare la stessa immagine ogni volta. Questo è leggermente meno sicuro in teoria, ma va comunque bene per un uso regolare e lo rende più semplice. Per impostazione predefinita, SafeZone viene visualizzato con questo approccio, con un pulsante per premere se si desidera eliminare un'immagine usata. (punta del cappello al commento di @ polynomial qui sotto per questo)

Infine, se si utilizza VM o LiveCD, un punto che a volte le persone mancano è che è necessario assicurarsi regolarmente di averli aggiornati con le ultime patch di sicurezza.

7
Graham Hill

non può essere infettato da spyware

Le macchine virtuali possono spesso essere interrotte. Proprio come qualsiasi altro software, hanno spesso dei bug. Ma lo rende un lotto più difficile e l'ambiente deve essere specificamente mirato. Puoi fare lo stesso con VirtualBox o Qemu, la differenza è che ora è fatto per te invece (non ho familiarità con Avast SafeZone, ma suona così).

e non è sensibile ai keyloger

Beh, un keylogger è uno spyware, ma prima di dire "non può essere infettato" e qui stai dicendo "non è suscettibile a". Se lo spyware è installato (e apparentemente non viene rilevato dal prodotto antivirus), una macchina virtuale in esecuzione nello stesso ambiente non aiuta più.

È come avere un computer in un computer, ma se quello esterno ha malware, quello interno (che è controllato da quello esterno) è altrettanto insicuro.

0
Luc